Lubrificanti 2T / specifiche - Roero Oil

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lubrificanti 2T / specifiche

Nozioni generali > Lubrificanti 2T / 4T e grassi

Introduzione





La lubrificazione dei motori 2 tempi viene assicurata,nella maggior parte dei casi, miscelando lubrificantee carburante sia al momento di fare il pieno del serbatoio, con la miscela preparata nel distributore di carburante, sia infine con miscelazione, durante il funzionamento del motore, prelevando il lubrificante da un apposito serbatoio installato sulla moto. L’ API =American Petroleum Institute ha stabilito una classificazione degli oli per motori a 2 tempi in funzione della severità d’uso dei motori e del servizio che è loro richiesto.Questa classificazione è in evoluzione sulle richieste dei costruttori giapponesi, specialmente la Società YAMAHA, collegate con la riduzione della fumosità allo scarico dal tubo di scappamento. Tuttavia queste direttive, ancora allo studio ed in fase di sviluppo, sono giudicate ancora insufficienti dai varicostruttori europei di motori 2 tempi quali PEUGEOT e PIAGGIO. Un gruppo di lavoro costituito col patrociniodell’ ISO = International Organisation for Standardisation si è impegnato per definire le specifiche di oli per i motori 2tempi per le motociclette. Esse risultano di competenza diAPI–ISO–JASO–TISI.


Specifiche


Specifiche API - ISO

Nel Nord America gli oli per motori a 2 tempi sono classificati con prestazioni definite daAPI eNMMA= National Marine Manufacturers Association cioè l’associazione americana dei costruttori di motori marini che ha sostituito la precedenteBIA = Boating Industry Association. In allegato sono riportate le classificazioni adottate così come le applicazioni sui motori generalmente consigliate.

Specifiche JASO TISI
LaJASO = Japanese Automobile Standars Organisation cioè l’organizzazione del settore 2 tempi che riunisce i costruttorimoto HONDA SUZUKI YAMAHA, ha emesso del le specifiche che si riferiscono ai motori 2 tempi raffreddati ad aria o ad acqua per uso motociclistico.
Le JASOconsidera quattro parametri di valutazione che sono:
- potere lubrificante

- detergenza fumosità allo scarico depositi condotti di scarico
Le prove sono fatte con benzina senza PB = piombo. A secondo del livello di prestazioni si distinguono tre categorie vale a dire:
JASO FA =Qualità media

JASO FB =Qualità buonaFC = Qualità ottima
La qualità ottima riguarda in maggior misura il contenimento della fumosità allo scarico. Leprestazioni del lubrificante sono confrontate con quelle date da un olio di riferimento che è denominato
JATRE 1.

La sostanziale differenza tra speci fiche API e JASO è che quest’ultime prevedono una prova di fumosità allo scarico, particolarmente severa nella JASO FC, coll’intento di alleviare il problema dello scarico dei fumi nelle città asiatiche.L'ente TISI = Thailand Industrial Standard Institute nel 1991, per la Tailandia, ha stabilito delle sue caratteristiche degli oli dei motori 2 tempi.
L’ISO nel 1996 ha sviluppato delle“Specifiche GLOBALI” che sono il risultato di un lavoro di gruppo con l'intento di collegarsi, a livello mondiale, con le esigenze della prova JASO FC.
Nell’evolversi di queste situazioni sono state utilizzate anche delle sigle non definitive ma indicative per dare una idea delle prestazioni dell’olio 2 tempi. Esse si riferiscono a specifiche API cioè americane anche se sono da collegare conpre stazioni richieste per motori di costruzione europea. Un esempio diffuso sono quelle indicate come:
APITC +edAPITC++
Le varie specifiche internazionaliconsiderano le prestazioni richieste da API e Jaso (per tale ragione sono dette GLOBALI) e comportano diverse prove d'omologazione sui motori per arrivare a definire un olio con il quale ottenere:
ridotta emissione di fumi. grippaggio del motore e formazione d’incrostazioni all'interno del tubo di scappamento (prova SUZUKI). buona pulizia dei motori (prova HONDA DIO).
Occorre tuttavia osservare che le specifiche JASO e GLOBALI non sembrano soddisfare pienamente i costruttori europei.
In questa fase di transizione la classifica API può, in pratica, essere considerata:

API TA per motori sino a 50 cc;
APITB per motori da 50125 cc;
API TC per motori da 200 500;
API TCW, TCW II, TCW 3 per motori fuori bordo di motoscafi e barche.API TBTD per taluni sono obsolete.
Da quanto sinora detto risulta evidente che la classificazione degli oli per motori a 2 tempi è complessa e non è ancora arrivata al punto in cui la classificazione è definita e non controversa. Nell’attesa d'arrivare ad una conclusione generalmente accettata si può ritenere ugualmente valida la classificazione più semplice e pratica e cioè:
SERVIZIO NORMALE = API TAPer motori di piccola cilindrata;

SERVIZIO SEVERO = API TCPer motori d'elevata cilindrata con alti giriquali le moto pompe fisse, poco raffreddate,e motorini per motoseghe che sonomolto sollecitati.Le esigenze tecniche dei costruttori di motori inducono di sovente ad indicare la gradazione SAE che, a volte, risulta superflua in quanto esistono degli oli “prediluiti” cioè resi più fluidi per favorirne la miscibilità con il carburante in sistemi ad iniezione.Le relative caratteristiche (documento SAE Raccomended Practice – Two Stroke Cycle Engine Oil Miscibilility / Fluidity ClassificationJ1536sono per delle diverse gradazioni d'olio e cioè:
F/M 1 = Per climi tropicali;

F/M 23=Per climi temperati 4 = Per clima Artico.


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu