Roero Oil


Vai ai contenuti

API

Conoscere i lubrificanti 4T > Specifiche

API-Norme USA
A P I = American Petroleum Institute
riunisce costruttori ed esperti dell'automobile americani. L'API
sino dal 1940 ha fissato per i lubrificanti delle norme divise in 2 categorie:
Norme S = Service per i motori a benzina.
Norme C = Commercial per i motori a gasolio.

Le lettere dopo le S e C
indicano la qualità crescente del lubrificante dalla lettera A alle seguenti. Sino all' agosto 1993 le norme API erano definite da precisi capitolati tecnici senza controllo di qualità sui prodotti fabbricati, proposti e venduti ai clienti. Dal settembre 1993, l'A P I
ha stabilito un preciso sistema per la certificazione chiamato EOLC - Engine Oil Licensing and Certification System
allo scopo di fissare un codice di buona condotta severamente controllato dall'API in tutte le varie tappe vale a dire dallo studio alla produzione del lubrificante. Qualora tutte le condizioni siano rispettate, l' API dà o, più esattamente, vende il diritto di apporre su depliant ed imballi i loro famosi "Donut -Bolli - Etichette"
ed il prodotto è così "certificato".
API S = Benzina.
Le classificazioni dei lubrificanti per motori benzina sono indicate con la lettera S cioè "Servizio". API - ASTM - SAE
classificano gli oli in base alle prestazioni del motore al banco prova. Esse definiscono la categorie di oli "S" per i motori a benzina la cui ultima classifica è la S J. Dal 1980 le norme API SA, SB, SC e SE sono obsolete cioè non più in uso e sono state sostituite dalle norme API SF. Gli oli per motori benzina oggi sul mercato rispondono alle norme API SF, SG, SH e SJ.
API C = Diesel
La classificazione di lubrificanti per motori Diesel sono dette C = Commercial.
Le prime norme Diesel dell' API sono comparse nel 1940-1950 e conosciuto una lenta evoluzione sino ad arrivare alle norme API CE. La lenta evoluzione ha riguardato le prestazioni di detergenza e disperdenza, l'antiusura che sono state via via sempre più elevate. Dopo gli anni sessanta le norme API CA, CB, e CC sono divenute obsolete cioè e nelle loro applicazioni sono state rimpiazzate dalle norme API CD.
Gli oli per motori Diesel leggeri oggi sul mercato rispondono a norme API CD e CF.

Energie Conserving
Negli Stati Uniti l'API concede il marchio EC ="Energie Conserving"
cioè "Economia d'energia" ad oli per motori a benzina e Diesel che, con la prova normalizzata ASTM Seq.
Viene effettuata sul motore al banco, hanno dimostrato un risparmio di consumi di carburante rispetto a quelli ottenuti, nelle medesime condizioni, con un altro olio di riferimento. Se il risparmio dei consumi è compreso tra 1,5 - 2,7%
l'olio riceve un primo marchio cioè EC= "Energie Conserving" e, se superiore od uguale a 2,7%, ottiene un secondo marchio che è EC II = Energie Conserving II.
Questi marchi potranno essere scritti su depliant ed imballi a dimostrazione della qualità del prodotto



In sintesi



CLASSIFICAZIONI (Benzina)

A.P.I.
PROPRIETA'

SA
Olio non additivato, ad eccezione della possibile presenza degli additivi abbassatore del punto di scorrimento ed antischiuma.

SB
Fornisce delle proprietà antiossidanti ed antigrippaggio.

SC
Fornisce le proprietà antimorchia a bassa temperatura, antiruggine ed antiusura per i veicoli degli anni 1964-1967.

SD
Fornisce le proprietà antimorchia a basse temperature, antiruggine ed antiusura per i veicoli degli anni 1968-1971.

SE
Fornisce le proprietà antiossidati ad alta temperatura, antimorchia a bassa temperatura, antiruggine ed antiusura per i veicoli del '72.

SF
Fornisce la protezione contro la morchia, vernice, ruggine, l'usura e l'ispessimento ad alta temperatura per i veicoli dal 1980.

SG
Oli motore con caratteristiche notevolmente migliorate per quanto riguarda protezione contro depositi, specialmente morchie, contro l'usura delle camme/punterie e contro l'ossidazione.

SH
Introdotta nel Giugno '93 per le nuove produzioni di autovetture alimentate a benzina che richiedano una maggiore attenzione alla prevenzione della formazione di depositi, usure, corrosione.



CLASSIFICAZIONI (Diesel)


A.P.I.
PROPRIETA'

CA
Fornisce la protezione contro la corrosione dei cuscinetti e la formazione di depositi nella zona degli anelli richiesti per motori diesel ad aspirazione naturale funzionanti con combustibile di alta qualità.

CB
Fornisce la protezione contro la corrosione dei cuscinetti ed i depositi ad alta temperatura in motori diesel ad aspirazione naturale funzionanti con combustibili con più alto tenore di zolfo.

CC
Gli oli classificati API CC possono essere impiegati, oltre che in motori diesel ad aspirazione naturale o sovraalimentati, anche in motori abenzina che siano soggetti ad impiego gravoso. L'olio fornisce rispettivamente la protezione richiesta contro depositi ad alta temperatura e la corrosione dei cuscinetti, nei motori diesel, e contro la ruggine, la corrosione ed i depositi a bassa temperatura nei motori a benzina.

CD
L' olio deve fornire protezione contro l'usura dei cuscinetti ed i depositi ad alta temperatura in motori diesel ad aspirazione naturale o sovralimentati che richiedono una spiccata limitazione dell'usura e dei depositi o che usano combustibile di vasta gamma qualitativa, inclusi quelli con un elevato tenore di zolfo.

CD-II
Olio per servizio motore diesel 2 tempi che richiedono un rilevante controllo conto le usure e la formazione di depositi.

CE
Per la lubrificazione di motori diesel superalimentati e turbo alimentati operanti in condizioni severe sia a basso che ad alto numero di giri. Gli oli classificati CE possono essere utilizzati anche dove sono richieste le altre classificazioni C.

CF-4
Per la lubrificazione di motori diesel come prescritto nella classifica CE richiedono una maggior prevenzione al consumo olio e ai depositi sui pistoni.



CLASSIFICAZIONI (Cambi e Differenziali)


A.P.I.
PROPRIETA'


GL-1
Definisce il tipo di servizio caratteristico di differenziali automobilistici, con ingranaggi conici a spirale od a vite senza fine, e di taluni cambi manuali che funzionano in condizione non gravose, come pressioni specifiche e velocità, da potere essere lubrificati, in modo sodisfacente, con oli minerali puri. Possono essere impiegati, per migliorare le caratteristiche del lubrificante, additivi antiossidanti, antiruggine, antischiuma, abbassatori del punto di scorrimento. Non devono essere usati additivi che modificano il fattore d'attrito e additivi di estrema pressione.

GL-2
Definisce il tipo di servizio caratteristico di differenziali del tipo a vite senza fine che funzionano in condizioni tali di carico, temperatura e velocità di strisciamento, da far sì che un lubrificante API GL-1 risulti insufficente. Lubrificanti adatti per questo tipo di servizio contengono additivi antiusura od additivi di estrema pressione con azione blanda.

GL-3
Definisce il tipo di servizio caratteristico di cambi manuali e differenziali con ruote coniche a spirale che funzionano sotto condizioni moderatamente gravose di velocità e carico. Queste condizioni operative richiedono un lubrificante con capacità portanti superiori a quelle che possono essere offerte da un olio API GL-1/2, ma inferiori ai requisiti posti per un olio API GL-4. Lubrificanti adatti per questo tipo di servizio contengono additivi che reagiscono con le superfici dei denti alle temperature generate dai carichi e dalle velocità alte.

GL-4
Definisce il tipo di servizio caratteristico di ingranaggi, particolarmente ipoidi, in automobili ed altri organi di tipo automobilistico che funzionano in condizioni di alta velocità e basso momento o di bassa velocità ed alto momento.

GL-5
Definisce il tipo di servizio caratteristico di ingranaggi, particolarmente ipoidi, in automobili ed altri organi di tipo automobilistico che funzionano in condizioni di alta velocità e urti; alta velocità e basso momento e bassa velocità ed alto momento.



Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu